RENNES LE CHATEAU

 

Rennes le Chateau è un piccolissimo paese di circa 100 abitanti sito in Francia nel dipartimento dell'Aude e precisamente nella regione della Linguadoca-Rossiglione

Al suo nome è affiancato quello di Bérenger Saunière un giovane parroco che, giunto nel 1885, venne nominato curato della piccola e cadente parrocchia di Maria Maddalena.
Nel 1891 su consiglio dell'abate Henri Boudet e grazie ad una piccola somma in prestito, il giovane parroco iniziò i lavori di restauro della Chiesa che sorgeva sulle rovine di un edificio molto più antico.

Durante questi lavori, così come scrisse nel suo diario, rinvenne all'interno di una colonna cava 4 pergamene di cui non vi sono più tracce se non qualche testimonianza da parte di suoi contemporanei. Troppo poco per identificare con certezza la natura degli oggetti ritrovati.

Sappiamo che Saunière parla della scoperta di un sepolcro, ma non sappiamo oltre.

Quel che è certo è che i lavori sono proseguiti addirittura con spese "folli", sembra quasi che dalla ricerca di un piccolo prestito per iniziare i lavori, siano d'improvviso arrivati soldi per il restauro di questa minuta e dimenticata Chiesa francese. Ma non solo, il parroco francese iniziò anche a condurre una vita dispendiosa tanto che ciò insospetti e non poco gli abitanti del paese.

Addirittura il suo bizzarro comportamento sembrava quasi non desse fastidio alla Chiesa di Parigi che in taluni casi addirittura aveva coperto l'operato del prete.

Ma cosa aveva trovato Saunière? Un tesoro o aveva scoperto qualcosa di cui tenere nascosto in quella piccola chiesa di Maria Maddalena a Rennes le Chateau?